CDP in Myanmar con la Cooperazione Internazionale

CDP in Myanmar con la Cooperazione Internazionale

Sottoscritto un contratto di finanziamento di 30 milioni di euro per migliorare i servizi elettrici del Myanmar, in un’ottica di maggiore accessibilità e sostenibilità.

Roma,12 giugno 2019

Con una nuova iniziativa in Myanmar, CDP conferma il proprio impegno nella Cooperazione Internazionale, un ambito centrale del Piano Industriale 2019-2021.

È stato infatti sottoscritto con il Ministero della Pianificazione e delle Finanze della Repubblica dell’Unione del Myanmar un nuovo contratto di finanziamento di 30 milioni di euro, finalizzato a migliorare l'accessibilità ai servizi elettrici per le popolazioni rurali e ad aumentare le competenze delle istituzioni nel processo di elettrificazione.

L’iniziativa si inserisce nel progetto “National Electrification Project” (NEP) che ha come obiettivo l’implementazione di un programma nazionale di espansione dell’elettricità, per dare accesso al servizio elettrico, entro il 2030, a circa i 2/3 della popolazione del Myanmar.

Sostenendo la realizzazione dell’opera, CDP intende contribuire al raggiungimento dell’SDGs 7, volto ad assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni.

L’iniziativa in Myanmar rappresenta, inoltre, un tassello importante per fornire servizi energetici sempre più moderni e sostenibili.

CDP, in qualità di Istituzione Finanziaria per la Cooperazione allo Sviluppo (Ifcs), rafforza il proprio impegno a favore della crescita sostenibile a livello globale, promuovendo progetti destinati al miglioramento della qualità della vita nei paesi in via di sviluppo e impegnandosi per diminuire le disuguaglianze economiche e sociali tra le popolazioni del Mondo.

Scopri la news nell’Italia che sarà

Vai alla mappa completa