Ambiente, salute, turismo: CDP al fianco del Friuli Venezia Giulia

Ambiente, salute, turismo: CDP al fianco del Friuli Venezia Giulia

CDP conferma il proprio impegno per il territorio, siglando un nuovo contratto di finanziamento con la Regione Friuli Venezia Giulia per 145, 6 milioni di euro.

 

Le risorse saranno utilizzate per investimenti in diversi settori strategici per lo sviluppo dell’economia e del tessuto sociale a livello locale: dal miglioramento dell'offerta turistica alle iniziative per la salute, lo sport, la cultura, l’ambito agroalimentare, forestale e ittico, passando per i lavori sul patrimonio della Regione e i contributi agli investimenti di altre pubbliche amministrazioni.

Tra le iniziative che saranno avviate grazie al nuovo contratto di finanziamento figurano gli interventi sui porti di Nogaro, Monfalcone e Aussa Corno e i progetti per incrementare l’offerta turistica anche nei territori montani, attraverso la messa in sicurezza degli impianti esistenti o la realizzazione di nuove strutture sciistiche.

Ulteriori investimenti riguarderanno la sicurezza (implementazione degli impianti di videosorveglianza di enti locali), la cultura e lo sport, con contributi agli enti territoriali finalizzati alla realizzazione, messa in sicurezza o manutenzione straordinaria di beni culturali e impianti sportivi.

Il perimetro di azione si estenderà poi alle scuole, alla riqualificazione energetica, alla salute, alle politiche sociali e all’ambiente: tutti settori strategici per lo sviluppo del Paese e centrali nelle attività previste dal Piano Industriale di Cassa Depositi e Prestiti.

Il nuovo contratto sottoscritto con la Regione Friuli Venezia Giulia testimonia, ancora una volta, la vicinanza crescente di CDP per il territorio e il tessuto sociale, fondamentali per lo sviluppo del Paese.