2X Challenge: gli Istituti Nazionali di Promozione dei G7 impegnano e mobilitano circa 2,5 miliardi di dollari per l'emancipazione economica globale delle donne

Comunicato stampa

2X Challenge: gli Istituti Nazionali di Promozione dei G7 impegnano e mobilitano circa 2,5 miliardi di dollari per l'emancipazione economica globale delle donne

Ad un anno dal lancio della 2X Challenge al vertice del G7 di Charlevoix, gli Istituti Nazionali di Promozione (NPI) dei Paesi del G7 hanno già impegnato e mobilitato 2,47 miliardi di dollari in investimenti con attenzione all’identità sessuale. Con l’aiuto dei nuovi membri che hanno accettato la sfida e con l’introduzione di nuovi criteri per definire l’investimento a favore della donna, stanno crescendo rapidamente le condizioni per rafforzare la partecipazione economica e le opportunità per le donne.


Parigi, 23 agosto 2019 - Secondo il Global Gender Gap Report del World Economic Forum 2018, occorrerebbero 202 anni per colmare il divario di partecipazione economica e delle opportunità per le donne, se continuassimo a muoverci allo stesso ritmo. Questo è il motivo per cui gli Istituti Nazionali di Promozione (NPI) dei Paesi del G7 hanno deciso di unire le forze e lanciare la 2X Challenge al vertice G7 di Charlevoix nel 2018.

La "2X Challenge - Financing for Women" mira a facilitare l'accesso al credito per le imprese di proprietà femminile, guidate da donne e che sostengono le donne nei Paesi in via di sviluppo ed emergenti.
I 2,47 miliardi di dollari già impegnati e mobilitati attraverso la 2X Challenge finanziano i progetti che sostengono le donne nell’imprenditoria, come leader nel proprio business, come impiegate e consumatrici di prodotti e servizi che migliorano la loro partecipazione economica. L'ambizioso traguardo di 3 miliardi di dollari entro il 2020 sarà probabilmente superato.

L’impegno di 12 NPI ad incrementare gli investimenti in favore delle donne

Le NPI sono istituzioni finanziarie di sviluppo che mobilitano capitali privati da investire nei mercati emergenti e nei Paesi in via di sviluppo. I membri fondatori della 2X Challenge sono NPI provenienti da Canada (FinDev Canada), Francia (Proparco), Germania (DEG), Italia (Cassa Depositi e Prestiti - CDP), Giappone (JBIC e JICA), Regno Unito (CDC) e gli Stati Uniti (Overseas Private Investment Corporation - OPIC).
Nel maggio 2019, il gruppo fondatore di 2X ha dato il benvenuto a 4 nuove NPI provenienti da Olanda (FMO), Svezia (Swedfund), Finlandia (Finnfund) e Danimarca (IFU).
Le NPI partecipanti hanno creato una piattaforma online ( 2xchallenge.org ) che consente di seguire i propri progressi e coordinare gli sforzi dei loro partecipanti.

Un criterio comune per definire l’investimento a favore della donna

I membri della 2X Challenge, in collaborazione con Dalberg Advisors, hanno utilizzato i migliori studi a disposizione per sviluppare criteri di ammissibilità basati sull’evidenza empirica per definire gli investimenti qualificati come 2X.

I criteri stanno rapidamente diventando uno standard globale per ciò che significa "investire nelle donne" e rappresentano un passo importante verso la creazione di un linguaggio comune per gli investitori di tutto il mondo. Gli investitori e i veicoli di investimento congiunto fanno riferimento ai criteri 2X per definire investimenti “di genere” volti a ridurre le disuguaglianze di genere. Sempre più riconosciuto e adottato dagli investitori di tutto il mondo, questo insieme di criteri ben definiti aiuta gli investitori a identificare investimenti “di genere”, definire strategie di investimento “di genere” e monitorare l'impatto.

Un impatto reale a favore della donna

I progetti sostenuti da 2X Challenge hanno un impatto concreto e dimostrabile sulle donne.

Ad esempio, Annapurna Finance Pvt Ltd è una società che offre microcrediti e relativa istruzione di alfabetizzazione finanziaria, principalmente a donne povere nelle zone rurali dell'India. Grazie al finanziamento fornito da Finnfund, Annapurna sarà in grado di offrire i suoi servizi in maniera più diffusa in India, superando i 1,4 milioni di clienti che sta attualmente servendo. La possibilità di utilizzare un microcredito per generare più reddito contribuisce all’indipendenza economica della donna e in particolare di quelle in condizioni più vulnerabili.

PEG Africa, una società di investimento in impianti solari domestici per clienti nell’Ovest dell’Africa, è una compagnia finanziata da CDC nell’ambito della 2X Challenge. PEG ha guidato un programma di mentorship a livello aziendale per facilitare la carriera delle donne dirigenti di livello intermedio verso livelli di senior management e ha introdotto una serie di politiche incentrate sulla famiglia mentre ha istituito un programma di assunzioni per aumentare il numero di personale femminile locale.

Documenti correlati